Durante la rapina la gioielliera si sente male: presi in due in meno di 48 ore

I responsabili del colpo di giovedì pomeriggio, ai danni di “Oro Idea”, in città, sono stati fermati dalla squadra mobile di Brindisi e di Lecce

La gioielleria rapinata giovedì (Luca Capoccia Photo)

LECCE – E’ durata meno di 48 ore la fuga dei due rapinatori della gioielleria “Oro Idea”, avvenuta a Lecce giovedì pomeriggio, in pieno centro. La coppia di malviventi è stata acciuffata dagli investigatori della squadra mobile di Brindisi e di Lecce  in mattinata e tratta in arresto: si tratta di due individui già noti alle forze dell'ordine.

L’accento brindisino, del resto, era uno dei primi indizi forniti dai testimoni agli inquirenti, negli istanti successivi al colpo. Ma non è tutto. Non soltanto la vettura, una Fiat Punto di colore grigio, è stata immortalata dalle videocamere e notata dai presenti, ma persino i volti dei rapinatori sono stati ben visibili sin dai primi istanti: hanno infatti agito a volto scoperto.

Tanto che gli stessi proprietari della rivendita, colpita in più occasioni da ladri e rapinatori, hanno divulgato i fotogrammi che ritraggono i malviventi armati di una pistola. Proprio a causa di quell’arma, peraltro, la titolare ha accusato un malore. I nomi saranno divulgati soltanto nel corso delle prossime ore, dalla questura brindisina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento