rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Montesano Salentino

Urla e spintoni ai carabinieri, finisce in ospedale. Tenta nuovamente fuga: arrestato

Protagonista della vicenda un 34enne, senza fissa dimora, fermato dai militari a Montesano Salentino e poi accompagnato a Scorrano, dove ha cercato nuovamente di allontanarsi dalla sala d’attesa

MONTESANO SALENTINO – Serata concitata, quella a cavallo tra venerdì e sabato, nelle vie di Montesano Salentino. Protagonista della vicenda un 34enne di origini nigeriane, stabilitosi nel Salento senza una fissa dimora, che ha dato in escandescenza in strada. Quando i carabinieri della compagnia di Tricase sono giunti, cercando di calmarlo, ha inveito anche contro di loro con violenza.

Accompagnato con non poche difficoltà presso l’ospedale di Scorrano (dopo aver cercato di dileguarsi) per le visite mediche e per un eventuale trattamento sanitario, il 34enne ha tentato la fuga. Mentre si trovava nella sala d’attesa del presidio ospedaliero, si è infatti allontanato rapidamente, inerpicandosi pericolosamente su in immobile. Tanto che per fermarlo per tempo, prima che potesse accadergli qualcosa, si è rivelato necessario persino l’intervento dei vigili del fuoco.

Tra spintoni, colpi e minacce verso gli operatori sanitari e le forze dell’ordine l’uomo è stato infine bloccato e, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, trasferito nel carcere di Borgo San Nicola. È ora accusato dei reati di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urla e spintoni ai carabinieri, finisce in ospedale. Tenta nuovamente fuga: arrestato

LeccePrima è in caricamento