menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Lotta all’eroina in città: preso 39enne, terzo arresto in poche ore

Fermato dagli investigatori della squadra mobile, dopo un’attività di osservazione che durava da giorni. Sequestrati droga e kit per lo spaccio

LECCE  - Ennesimo arresto, in città, per spaccio di droga sul mercato locale: Alessandro Cazzato, un 39enne del posto, è stato fermato nel pomeriggio di ieri dagli agenti della squadra mobile del capoluogo salentino. L’uomo, volto noto alle forze dell’ordine e alle cronache locali, era tenuto sotto osservazione da diverso tempo. Gli investigatori avevano intuito il suo giro fiorente e redditizio di stupefacenti. Attività di spaccio che, peraltro, avveniva presso un altro indizirizzo, diverso da quello di residenza. 

Nel corso del servizio di osservazione delle ultime ore, Cazzato è stato notato alla guida di una Citroen C4 presa a noleggio. Fermato per una verifica, la vettura è stata sottoposta a una perquisizione. Nel vano porta oggetti è spuntata la droga.  La perquisizione è stata estesa, quindi, anche al domicilio e al box. All’interno dei locali, nel corso delle attività di ricerca, i poliziotti hanno rinvenuto circa 10 grammi di eroina, 750 euro in banconote di diverso taglio, due telefonini dual sim sui quali sono ancora in corso accertamenti e diversi oggetti utili al confezionamento delle dosi: bilancino elettronico, fogli di cellophane, nastro adesivo.

Tutto il materiale è stato sequestrato e, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Lecce, l’arrestato è stato accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola. Appena 24 ore prima in due, anche loro volti noti, sono stati fermati in città dagli inquirenti della questura. La lotta allo spaccio in città sta dunque nuovamente tornando per la necessità di contenere un utilizzo sempre più massiccio da parte dei cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento