Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

A sette miglia dal Capo di Leuca 15 migranti: arrestato scafista, è un salentino

Un 56enne brindisino in manette dopo il rintraccio del suo semicabinato in mare da parte dei finanzieri del Roan

Un precedente sbarco nel Salento

TRICASE - La traversata è finita al largo del litorale di Tricase con l’arresto di uno scafista brindisino. Sono otto uomini e sette donne, tutti di nazionalità somala, ad essere giunti questa mattina nelle acque italiane. Sono stati intercettati a bordo di un semicabinato sospetto, a circa sette miglia al largo del Capo di Leuca dai finanzieri del Reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Bari, in collaborazione con i colleghi di Otranto.

La motovedetta delle fiamme gialle si è avvicinata all’imbarcazione per eseguire un controllo più accurato: a bordo il gruppo di migranti. Davanti all’alt dei militari ,però, lo scafista ha cercato di avvicinarsi velocemente alla costa fino a quando è stato raggiunto anche da altri finanzieri che, poco dopo, lo hanno bloccato. Il semicabinato in vetroresina, lungo poco più di 7 metri, è stato condotto presso gli ormeggi della Sezione operativa navale di Otranto per gli accertamenti previsti.

Allo scafista Marcello Della Torre, 56enne, brindisino con numerosi precedenti di polizia, sono stati contestati vari reati, come il favoreggiamento all’immigrazione clandestina, il rifiuto di obbedienza a unità militare, la resistenza e violenza a nave da guerra, e l’inosservanza delle norme sulla sicurezza della navigazione. Per lui è scattato l’arresto, su disposizione dell’autorità giudiziaria leccese. Ora si trova nell'ospedale di Scorrano per accertamenti. 

I migranti, tutti in buone condizioni di salute, sono stati assistiti e sottoposti a visite mediche, e affidati al pool interforze antimmigrazione per poi essere trasferiti presso l’hot spot di Taranto per le successive procedure. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A sette miglia dal Capo di Leuca 15 migranti: arrestato scafista, è un salentino

LeccePrima è in caricamento