menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Lecce.

Il carcere di Lecce.

Evasione, nuovi guai per un 53enne: dai domiciliari passa al carcere

Un uomo di Scorrano ha lasciato la propria abitazione, su disposizione del Tribunale di Lecce: trasferito in cella

SCORRANO – Nuovi guai per un 53enne di Scorrano: Francesco De Cagna è stato infatti arrestato in flagranza per evasione nei giorni scorsi e ora torna in carcere. Il 27 dicembre, dopo un inseguimento per le vie di Scorrano, l’uomo era stato bloccato dai carabinieri della stazione locale e tratto in arresto per evasione e sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Si trovava già ristretto per scontare una pena di otto anni e otto mesi per reati in materia di stupefacenti, una misura emessa il 31 gennaio del 2017 dal gip del Tribunale di Lecce.

Qualche giorno dopo gli stessi militari hanno eseguito a suo carico un provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dalla Corte di Appello del Tribunale di Lecce: a De Cagna sono stati revocati gli arresti domiciliari proprio a seguito della precedente evasione. L’uomo è stato ristretto presso il carcere di Borgo San Nicola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento