Cronaca Rudiae / Piazzale Rudiae

Sorpresa a cedere la cocaina, prova ad ingoiarla: arrestata una 58enne

Una donna è stata fermata, ieri, in un condominio di Piazzale Rudiae. La polizi ha trovato in casa dosi già pronte di droga

Foto di repertorio

LECCE – Nel condominio entrano due individui, di cui uno noto come tossicodipendente. Quella palazzina, inoltre, era tenuta sotto osservazione proprio per via di una delle inquiline, nota alla polizia per spaccio di droga. Viste le “coincidenze”, gli agenti della sezione volanti, guidati dal vicequestore Eliana Martella, hanno ritenuto di dover intervenire con una perquisizione. Una 58enne è finita in manette: si tratta di Anna Maria Riotti, del posto. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, in Piazzale Rudiae, in città.

Il personale della questura hanno raggiunto il pianerottolo in cui vive la donna. Sulla porta, il figlio 39enne della proprietaria, mentre quest’ultima si intravedeva nel salotto assieme al tossicodipendente. Colta di sorpresa, la proprietaria ha tentato di ingoiare dei frammenti di cellophane di colore bianco senza però riuscirci: all’interno vi erano circa 16 grammi di cocaina. È stata quindi effettuata una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire nel salotto, gettati per terra, alcuni frammenti di cellophane, del tutto simili a quelli utilizzati per confezionare le dosi di cocaina.

Sul divano è stato anche trovato un borsellino con all’interno un guanto in lattice e tre confezioni contenenti altri grammi 1,29 di cocaina e la somma di 265 euro.  La donna, al termine delle formalità di rito, è stata ristretta al regime dei domiciliari. Appena 24 ore prima, a Casarano, erano stati i carabinieri a fermare un 30enne, sempre per detenzione di cocaina: una sostanza che, per quanto dannosa, continua ad essere utilizzata nel Salento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa a cedere la cocaina, prova ad ingoiarla: arrestata una 58enne

LeccePrima è in caricamento