Con cocaina e mannite nonostante i domiciliari. Arrestato anche per furto di energia

Un 45enne di Taurisano, sottoposto alla misura restrittiva, risponde di spaccio di droga e furto di corrente elettrica

Il materiale sequestrato dai carabinieri

TAURISANO -  Finisce in manette con l’accusa di detenzione di stupefacenti. Alessandro Palma, un 45enne di Taurisano già agli arresti doPALMA-2miciliari, è stato fermato in flagranza di reato, nelle ultime ore, dai carabinieri della compagnia di Casarano. Risponderà, inoltre, anche dell’accusa di furto di energia elettrica.

L’uomo è stato sottoposto a una perquisizione, all’interno della propria abitazione. Nella camera da letto, i militari hanno rinvenuto un grammo di cocaina, 4,5 di mannite (la tipica sostanza da taglio) , un bilancino di precisione, materiale plastico per il confezionamento delle dosi e somma per 80 euro in banconote di vario taglio, ritenuto provento dell’attività di spaccio. Ma non è tutto. CONTATORE1-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante il controllo in casa, infatti, è anche emerso che il 45enne aveva manomesso il contatore della energia elettrica, allacciandosi abusivamente alla rete pubblica. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro mentre Palma, al termine delle formalità rito, è stato accompagnato presso il carcere di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento