rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Fuma uno spinello e gli si avvicinano carabinieri in abiti civili: in casa droga e 3mila euro

Un 23enne di Lecce è stato arrestato nella giornata di sabato, in flagranza di reato, dai militari della compagnia locale. Nell’abitazione, oltre a marijuana e hashish, anche un’ingente quantità di denaro

LECCE – Stava fumando uno spinello quando i carabinieri in abiti civili lo hanno fermato per un controllo: trovato con la droga  e soldi nell’appartamento, un 23enne è finito in manette. È stato ristretto ai domiciliari, nella giornata di ieri, un ragazzo di Lecce, sottoposto a una verifica da parte dei carabinieri della sezione operativa della compagnia del luogo.

Il giovane, capito che quegli uomini in borghese non erano che forze dell’ordine, ha cercato di allontanarsi. Bloccato, è stato perquisito e la verifica estesa anche alla sua abitazione. Qui sono stati trovati circa 380 grammi di marijuana e altri 100 di hashish, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento. In un borsello in pelle, inoltre, è stata rinvenuta la somma di quasi 3mila euro in banconote di vario taglio, ritenuta l'incasso dell'attività di spaccio.

Immediato il sequestro della sostanza e del denaro. Al termine delle operazioni, il giovane è stato arrestato e, come disposto dal pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, sottoposto alla misura cautelare personale degli arresti domiciliari.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuma uno spinello e gli si avvicinano carabinieri in abiti civili: in casa droga e 3mila euro

LeccePrima è in caricamento