Cronaca

Nuovi guai per un 36enne: minaccia la ex convivente e finisce in manette

Un uomo originario di Galatina, ma residente a Lecce, è stato arrestato nella giornata di sabato dagli agenti di polizia della squadra mobile. Già finito a processo per episodi di violenza e stalking, avrebbe molestato la ex convivente. La presunta vittima ha sporto denuncia settimane addietro

La questura di Lecce

LECCE – E’ nuovamente finito nei guai, nel corso delle ultime ore, con l’accusa di violenza, abusi e stalking. Francesco Piccolo, il  36enne nato a Galatina ma residente a Lecce, già condannato in primo grado a oltre dieci anni con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una donna (e finito a processo per due fatti nello stesso giorno, uno consumato e uno tentato), è stato arrestato nella giornata di sabato e trasferito nel carcere di Borgo San Nicola.

L’uomo è stato raggiunto dagli agenti di polizia della squadra mobile, a seguito di un’ordinanza firmata dal gip del Tribunale di Lecce, Alcide Maritati, su richiesta del pubblico ministero Stefania Mininni. Il nuovo episodio costato l’arresto a Piccolo riguarderebbe  alcuni casi di presunte minacce e stalking indirizzati alla ex convivente, una donna del luogo.piccolo_francesco-3-2-2

I fatti, stando a quanto accertato, avrebbero coinvolto anche alcuni parenti della vittima. Il tutto sarebbe accaduto in più occasioni: la donna, infatti, ha continuato a convivere, fino a quando, alcune settimane addietro, si è presentata in questura per denunciare il 36enne, e facendo scattare le indagini da parte del personale della Polizia di Stato. Piccolo, nel prossimi giorni, sarà ascoltato dal giudice nel corso dell’interrogatorio di garanzia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi guai per un 36enne: minaccia la ex convivente e finisce in manette

LeccePrima è in caricamento