Cronaca

Perseguita ex nonostante il divieto: fermato durante la processione

Un 34enne di Scorrano ha violato le prescrizioni e ha continuato a fare stalking alla donna: arrestato durante la festa di Santa Domenica

Foto di archivio

SCORRANO - Ancora un episodio di violenza e atti persecutori che vede protagonista un 34enne di Scorrano (il nome volutamente omesso per tutelare la donna), separato, già noto alle forze dell’ordine. E ancora una volta la vittima di stalking è la ex moglie, costretta a subire ripetuti atti persecutori da parte dell’ex coniuge che non si è rassegnato. Ma il lavoro congiunto dei carabinieri di Scorrano e della Procura della Repubblica ha consentito di porre fine alla situazione esasperata.

L’uomo, già destinatario della misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex moglie, a seguito delle ripetute violazioni della misura, documentate puntualmente dai militari della stazione di Scorrano, è stato colpito dalla misura cautelare della custodia in carcere, emessa proprio ieri mattina dal gip del Tribunale di Lecce su richiesta del pm, Stefania Mininni.

I carabinieri, già impegnati per i servizi di ordine pubblico in occasione dei festeggiamenti di “Santa Domenica”, lo hanno individuato mentre si aggirava per le vie del centro storico, in mattinata, durante il corteo guidato dalla venerata patrona del comune scorranese. Hanno proceduto immediatamente all’arresto e il 34enne, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita ex nonostante il divieto: fermato durante la processione

LeccePrima è in caricamento