Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Novoli

Fora più volte ruote alla ex e la tartassa con centinaia di telefonate: fermato stalker

Un 28enne residente a Novoli è stato arrestato e ristretto ai domiciliari dai carabinieri. Dopo una serie episodi, tra cui persino il furto della targa per impedire i movimenti della ragazza, ha inviato 138 telefonate nella sola giornata di ieri

I carabinieri di Campi Salentina

NOVOLI – E’ finito nei guai per stalking nei confronti della ex fidanzata. Gianmarco Lanzieri, un 28enne residente a Novoli, disoccupato e noto alle forze dell’ordine, è stato infatti arrestato dai carabinieri.

Già durante la relazione con la giovane donna, iniziata nell’estate del 2013, la stessa era stata oggetto della foratura di tutte e quattro le ruote della sua auto, della sottrazione della targa per impedirne il movimento, della rottura, più volte, degli occhiali da vista. Il tutto come conseguenza di banali litigi.LANZIERI GIANMARCO 1-2

Una volta lasciato, nell’autunno scorso, Lanzieri ha bucato per sei volte tutte e quattro le ruote dell’auto (due negli ultimi tre giorni). Innumerevoli poi gli sms e le telefonate, tra minacce e tentativi di riappacificazione. Oggi pomeriggio, infine, mentre la vittima si era decisa a presentare querela, la vittima ha ricevuto ben 60 telefonate dal 28enne, proprio mentre si trovava presso gli uffici della caserma. E non si contano i messaggi.

Vista la gravità degli atteggiamenti di Lanzieri, i militari hanno informato il pm di turno, Elsa Valeria Mignone, la quale ha disposto l’arresto del ragazzo. Una volta fermato, sono state trovate 138 telefonate inviate dal suo cellulare alla ex nella sola giornata di oggi. Il giovane è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari, presso un’abitazione di famiglia a Porto Cesareo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fora più volte ruote alla ex e la tartassa con centinaia di telefonate: fermato stalker

LeccePrima è in caricamento