Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Accecato dalla gelosia minaccia di morte ex e figlio, arrestato 51enne

L'accusa di cui dovrà rispondere un 51enne di Taviano è stalking. E da ieri si trova ai domiciliari per avere procurato all'ex moglie e al figlio minorenne momenti di forte disagio e paura. Spesso avrebbe agito in stato d'ebbrezza

 

LECCE – Tra loro era finita con tanto di separazione legale, ma di fatto lui, 51enne di Taviano, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe continuato a minacciare di morte l'ex moglie, stessa età, senza risparmiare intimidazioni nemmeno al figlio.

Una situazione insostenibile, per madre e figlio, tanto che alla fine gli investigatori della squadra mobile di Lecce hanno avviato le indagini. Il cui esito ha poi convinto il gip del Tribunale di Lecce Carlo Cazzella a emettere, nei confronti di Cassano, un ordine di custodia cautelare ai domiciliari per stalking, eseguito ieri sera dagli agenti di polizia.

I fatti. Stando a quanto appurato dalla mobile, l’uomo avrebbe molestato e minacciato l'ex moglie, una coetanea leccese, dalla quale era legalmente separato, insultandola ripetutamente in luoghi pubblici. Più nei particolari, il 51enne, accecato dalla gelosia, sarebbe arrivato anche a minacciare di morte il figlio minore, di 15 anni, se non gli avesse riferito informazioni sulla vita sentimentale della madre. Atteggiamenti che l’uomo, in qualche occasione, avrebbe avuto dopo avere alzato un po’ troppo il gomito, determinando inevitabilmente nella donna ed il figlio disagio e paura per le oro sorti. 

Arresti domiciliari, quindi, per il 51enne con l’obbligo di non allontanarsi dalla propria abitazione senza autorizzazione. Non solo. Non potrà comunicare con persone diverse da quelle che abitano con lui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accecato dalla gelosia minaccia di morte ex e figlio, arrestato 51enne

LeccePrima è in caricamento