menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Non accetta la nuova relazione della madre: minaccia la coppia con un coltello

Un 22enne di Parabita è stato fermato, nella serata di domenica, dai carabinieri della stazione di Sannicola. Anche in passato segnalato per episodi di stalking nei confronti della propria madre

PARABITA – Dopo l’ennesimo atto persecutorio, per lui sono scattate le manette. L’arresto è scattato nei confronti di un 22enne di Parabita che, stando alla ricostruzione di quanto accaduto, non avrebbe mai accettato la separazione della madre dal marito e l’inizio di una nuova relazione con un altro uomo.

Così, nella serata di ieri, il ragazzo ha impugnato un coltello da cucina e, mosso dalla gelosia, ha inseguito la coppia composta dalla madre e dal nuovo compagno, residente in uno dei paesi dell’hinterland parabitano. In strada, l’arrestato si è accostato all’autovettura sulla quale viaggiavano madre e convivente, puntando loro la lama per intimorirli. Li ha minacciati per l’ennesima volta, dopo diversi altri episodi denunciati dalla vittima ai carabinieri nel corso del tempo.

Sul luogo sono nel frattempo giunti i carabinieri della stazione di Sannicola, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli. I militari dell’Arma hanno immediatamente bloccato il 22enne e recuperato subito dopo anche il coltello utilizzato per minacciare la coppia di malcapitati. Su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce e, visti gli episodi segnalati anche in precedenza, per lui sono scattati gli arresti domiciliari con l’accusa di atti persecutori. È stato pertanto ristretto presso la sua abitazione, in attesa che venga fissato l'interrogatorio di convalida, durante il quale sarà assistito dall'avvocato Rita Ciccarese.

(Le generalità dell'indagato sono state volutamente omesse, a tutela delle vittime della vicenda, ndr).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento