Cronaca Cursi

Oltre 15 chilogrammi di marijuana “a kilometro zero”: in manette contadino

Un 53enne di Cursi in arresto, nella giornata di oggi: aveva nascosto, tra casa e garage, un ingente quantitativo di stupefacente, anche autoprodotto

I carabinieri col materiale sequestrato

CURSI – Un 53enne di Cursi in manette con l’accusa di aver prodotto droga da vendere sul mercato. Donato Chilla, un contadino di Cursi, è stato fermato intorno alle 13 dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie. A seguito di una perquisizione, è stato trovato in possesso di un involucro contenente 45 grammi di marijuana già essiccata, occultati all’interno della cucina.

Nel garage, inoltre, i carabinieri hanno trovato quasi altri due chili della stessa sostanza, nascosti in un frigo portatile, tre scatole con ulteriori 986 grammi, un involucro con 177 grammi di “erba”, sempre essiccata e infiorescenze di marijuana per altri 12 chilogrammi. Ma non è tutto.chilla-2

Dalla perquisizione, infatti, è anche spuntata una carabina ad aria compressa calibro 4,5, due balestre, materiale per la coltivazione delle piante illegali e, ancora, un furgone usato per occultare lo stupefacente. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, assieme al kit per la coltivazione degli esemplari. L’uomo, al termine degli accertamenti, è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari dai militari magliesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 15 chilogrammi di marijuana “a kilometro zero”: in manette contadino

LeccePrima è in caricamento