Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Tenta di rubare auto di un carabiniere. Scoperto, parte la colluttazione: nei guai 27enne

Un ragazzo è stato ristretto agli arresti domiciliari, presso la struttura in cui era già ospite. Nella notte ha cercato di fuggire con la Fiat Multipla di un militare di Botrugno ma in servizio nel Tarantino. Il malcapitato ha scorto il ladro e ne è nato uno scontro fisico. Sul posto, i carabinieri della compagnia di Maglie

I carabinieri di Maglie

BOTRUGNO – Tenta di rubare un’autovettura di un carabiniere, ma il proprietario lo coglie sul fatto e scatta l’arresto. Minuti concitati nella notte appena trascorsa, a Botrugno, dove un 27enne, ospite presso una struttura di Sanarica, ha cercato di scappare con la Fiat Multipla di un militare dell’Arma, in servizio presso la caserma di Lizzano, nel Tarantino.

Il malcapitato ha udito i rumori ed è uscito dalla sua abitazione. Ha notato il giovane nell’abitacolo e ha lanciato un urlo. Il 27enne ha fatto partire una serie di insulti e offese. Ne è nata una colluttazione, fino all’arrivo delle forze dell’ordine, nel frattempo allertate dal proprietario della Multipla. Fortuntamente, nessuno dei due ha riportato lesioni, fatta eccezione per alcune lievi escoriazioni.

Sul posto, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, guidato dal tenente Rolando Giusti. Il ragazzo è stato ristretto agli arresti domiciliari per tentata rapina impropria,  su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce. Sconterà la detenzione nella stessa struttura in cui era ospite prima dell’episodio.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare auto di un carabiniere. Scoperto, parte la colluttazione: nei guai 27enne

LeccePrima è in caricamento