Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Piazza Mazzini Giuseppe

Tenta la rapina nel negozio in centro. Inseguito e fermato 43enne

L'uomo si è introdotto nei locali dell'attività, in Piazza Mazzini, con il volto coperto da un sacchetto in plastica, minacciando la commessa. Ma la donna, urlando, lo ha messo in fuga. Inseguito dai passanti, è stato arrestato

Foto di repertorio

LECCE  - Si è presentato nei locali di un negozio d'abbigliamento con il volto coperto. Non da passamontagna, né dal cappuccio della felpa. Ma da un sacchetto in plastica sul viso. Antonio Capoccia, un 43enne leccese, è stato arrestato, intorno alle 21, dagli agenti di polizia della volante. Dopo aver raggiunto l'esercizio, "Le Chouette", al civico 23 di Piazza Mazzini, ha minacciato la commessa, senza alcuna arma in pugno, costringendola a farsi consegnare i contanti, contenuti nel registratore di cassa.

Non aveva però fatto i conti con la reazione della dipendente: atterrita e colta dal panico, si è messa ad urlare, chiedendo aiuto. Davanti al pericoloso scenario che si andava delineando, il 43enne si è dileguato per le vie adiacenti. Alcuni passanti, tra i quali anche un poliziotto in servizio presso la questura di Napoli, lo hanno bloccato in via Slavatore Trinchese, a quell'ora gremita di gente, e consegnato nelle mani del personale della questura. Accompagnato presso il carcere Borgo San Nicola di Lecce, su disposizione del pm di turno, l'uomo dovrà ora rispondere dell'accusa di tentata rapina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta la rapina nel negozio in centro. Inseguito e fermato 43enne

LeccePrima è in caricamento