Col bastone tenta di rapinare anziano e figlia: ma il piano finisce con le manette

Un 49enne arrestato, nella giornata di sabato, a Racale. Il malvivente è stato messo in fuga dalle urla di una delle vittime. Immediato l’intervento dei carabinieri del posto

La stazione dei carabinieri di Racale.

RACALE – Tenta di rapinare una donna e un anziano: scoperto e arrestato immediatamente. Anghel Trandafir Sorin, un 49enne di origini romene, è stato fermato dai carabinieri della stazione di Racale. Sotto la minaccia di un bastone, nascosto in maniera maldestra sotto la propria maglietta, avrebbe tentato di mettere a segno un colpo nella giornata di ieri. Le vittime, una donna di 63 anni e il padre di 94 anni, che si trovavano in strada.

Sono state le urla della donna a far desistere il malvivente: quest’ultimo, intenzionato a “spogliare” i due malcapitati dal denaro che avevano addosso, si è dileguato. Ma i militari sono sopraggiunti nel giro di un paio di minuti, allertati dalla stessa malcapitata che ha chiesto aiuto. Hanno bussato poco dopo alla porta della sua abitazione: la perquisizione eseguita dal personale dell’Arma ha consentito di rinvenire il bastone, in legno e lungo circa 40 centimetri, utilizzato poco prima nel fatto di cronaca.ANGHEL TRANDAFIR SORIN-2

Accompagnato in caserma per le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce. In serata è stato poi trasferito nel carcere di Borgo San Nicola, con l’accusa di tentata rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento