Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Copertino

Sottoposto a una misura di prevenzione ma riconosciuto responsabile di tentato furto: nuovi guai

Il 45enne è stato immortalato dalle videocamere di sorveglianza: i carabinieri lo hanno riconosciuto come autore di un colpo in appartamento poi andato in fumo

COPERTINO –  Sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, finisce nuovamente nei guai. Protagonista della vicenda un 45enne di Copertino, Cosimo De Iaco, arrestato nella giornata di venerdì dai carabinieri della tenenza locale.

Durante il sopralluogo per un tentato furto all’interno di un’abitazione, in via Sciarpo, i militari dell'Arma lo hanno riconosciuto come responsabile dell’accaduto. Le videocamere del sistema di sorveglianza lo hanno infatti immortalato. Oltre al tentato colpo, dunque, gli è stato contestato anche il reato della violazione degli obblighi imposti dall’autorità giudiziaria.

Al termine delle formalità di rito da parte delle forze dell’ordine, per il 45enne sono scattati gli arresti domiciliari presso il suo stesso appartamento, come disposto dal pubblico ministero di turno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottoposto a una misura di prevenzione ma riconosciuto responsabile di tentato furto: nuovi guai

LeccePrima è in caricamento