Tenta furto e si nasconde sotto il letto. Ma viene trovato coi botti illegali

Un 53enne di Tricase, già noto alle forze dell'ordine, è stato ristretto ai domiciliari nel primo pomeriggio. Notato in un'abitazione da alcuni passanti, ha provato a sfuggire ai carabinieri. Ma durante la perquisizione nel suo appartamento sono spuntati petardi e una patente smarrita nel 2012

Foto di repertorio

TRICASE  - Sarà difficile, per un 43enne di Tricase, scordare questa ultima giornata del 2013. Davide Alfarano, originario e residente a Tricase, è stato infatti ristretto al regime degli arresti domiciliari all’ora di pranzo. Intorno alle 13, i carabinieri della stazione locale, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia della cittadina, hanno bussato alla sua porta per comunicargli il provvedimento.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato notato in un’abitazione del posto, da alcuni passanti mentre. La porta della casa aveva evidenti segni di effrazione e i testimoni hanno segnalato l’anomalia ai militari. Questi ultimi sono sopraggiunti e, circondato l’appartamento per impedire eventuali via di fuga al ladro, hanno fatto irruzione e scoperto l’uomo sotto un letto.ALFARANO DAVIDE-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scattata la perquisizione presso la sua abitazione, i carabinieri hanno peraltro trovato anche botti illegali, una “cipolla” oltre alla patente di guida di cui era stato denunciato lo smarrimento a gennaio del 2012. Il tutto è stato sequestrato e per Alfarano è scattata  la misura cautelare per tentato furto in abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento