rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Tricase

Tenta furto e si nasconde sotto il letto. Ma viene trovato coi botti illegali

Un 53enne di Tricase, già noto alle forze dell'ordine, è stato ristretto ai domiciliari nel primo pomeriggio. Notato in un'abitazione da alcuni passanti, ha provato a sfuggire ai carabinieri. Ma durante la perquisizione nel suo appartamento sono spuntati petardi e una patente smarrita nel 2012

TRICASE  - Sarà difficile, per un 43enne di Tricase, scordare questa ultima giornata del 2013. Davide Alfarano, originario e residente a Tricase, è stato infatti ristretto al regime degli arresti domiciliari all’ora di pranzo. Intorno alle 13, i carabinieri della stazione locale, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia della cittadina, hanno bussato alla sua porta per comunicargli il provvedimento.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato notato in un’abitazione del posto, da alcuni passanti mentre. La porta della casa aveva evidenti segni di effrazione e i testimoni hanno segnalato l’anomalia ai militari. Questi ultimi sono sopraggiunti e, circondato l’appartamento per impedire eventuali via di fuga al ladro, hanno fatto irruzione e scoperto l’uomo sotto un letto.ALFARANO DAVIDE-2

Scattata la perquisizione presso la sua abitazione, i carabinieri hanno peraltro trovato anche botti illegali, una “cipolla” oltre alla patente di guida di cui era stato denunciato lo smarrimento a gennaio del 2012. Il tutto è stato sequestrato e per Alfarano è scattata  la misura cautelare per tentato furto in abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta furto e si nasconde sotto il letto. Ma viene trovato coi botti illegali

LeccePrima è in caricamento