Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Piazzale Milano

Trovato con 700 grammi di eroina pura. Pasticcere in manette

Fabio Tornese, 35enne leccese, è stato arrestato dai carabinieri, perché scoperto con sette etti di droga, per un valore di 25mila euro. Accanto alle dosi, anche il coltello intriso di stupefacente, utilizzato per confezionare

L'eroina sequestrata dai carabinieri

LECCE - Di giorno armeggiava con torte e miscele, nella pasticceria in cui lavora. Nel dopolavoro, invece, si dedicava a confezionare droga.

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Lecce, coordinati dal maggiore Giuseppe Colizzi, hanno fermato Fabio Tornese, 35enne, bloccandolo nella zona 167, nei pressi di piazzale Milano, con 700 grammi di eroina.

Lo seguivano da tempo, dopo averlo sorpreso in compagnia di persone note per precedenti legati allo spaccio di stupefacenti.TORNESE FABIO-2

Al termine di una serie di servizi di appostamenti e monitoraggi, i militari dell'Arma hanno deciso di intervenire con una perquisizione, eseguita con le unità cinofile.

La conferma ai sospetti non ha tardato ad arrivare: nel corso della verifica sono stati, infatti, rinvenuti quattro involucri, contenenti eroina pura, ed un coltello intriso della sostanza, utilizzato per tagliarla.

Lo stupefacente rinvenuto era pronto per essere immesso sul mercato locale, con un valore che si aggirerebbe attorno ai  25mila euro.

Condotto in caserma, dopo le formalità di rito, Tornese  è stato condotto presso il carcere "Borgo San Nicola" di Lecce, a disposizione del magistrato per la convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato con 700 grammi di eroina pura. Pasticcere in manette

LeccePrima è in caricamento