Cronaca

Finto passeggero per riscuotere l’assicurazione. In manette un 31enne

Un uomo di Nardò sconterà due mesi in carcere con l'accusa di tentata truffa a danno di agenzie assicurative. Dopo aver raccolto dati su persone e mezzi coinvolti in sinistri, dichiarava di aver riportato per ricevere un risarcimento. Ma i carabinieri del posto lo hanno smascherato

Il carcere di Lecce

NARDO’ – I carabinieri di Nardò hanno oggi eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Daniele Calò, un 31enne del posto, con l’accusa di tentata truffa a danno delle assicurazioni. L’indagine, condotta dai militari dell’Arma, è nata dalla denuncia fatta da un’agenzia assicurativa e riguardante alcune strane richieste di risarcimento per danni a seguito di incidenti d’auto, subiti da terzi passeggeri.MOD calò daniele-2

Ma le segnalazioni presentavano alcune anomalie. Come quelle contenute nella compilazione della constatazione amichevole di incidente, e dai certificati medici rilasciati dall’ospedale neretino. Nel corso delle indagini è emerso che il 31enne,  dopo aver scoperto l’esistenza di un sinistro stradale ed averne appreso orario approssimativo, i mezzi coinvolti, e i nomi dei conducenti, si presentava da avvocato per richiedere il risarcimento di danni fisici. Dichiarava di essere rimasto ferito, con apposito certificato medico, a seguito di un tamponamento.

Le indagini dei carabinieri hanno permesso di smascherare questo tentativo di truffa proprio analizzando le constatazioni amichevoli di incidente, nelle quali non era compreso il nome di  Calò. Gli inquirenti hanno anche verificato i certificati medici presentati, a volte addirittura precedenti l’orario dell’incidente, e le dichiarazioni dei testimoni di uno dei sinistri “incriminati” che attestavano con assoluta certezza l’assenza di terzi passeggeri presenti a bordo del veicolo. Su disposizione del procuratore aggiunto presso il Tribunale di Lecce, Ennio Cillo, il 31enne è stato accompagnato presso il carcere di Lecce, dove sconterà una pena di due mesi di reclusione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto passeggero per riscuotere l’assicurazione. In manette un 31enne

LeccePrima è in caricamento