menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Maltrattamenti, cocaina ed eroina: un arresto e due denunce

Rispettivamente tra Matino, Otranto e Scorrano. Un secondo arresto anche a Salice Salentino, per un cumulo pena

MATINO – Ritenuto responsabile di minacce di morte nei confronti della sua ex e del nuovo compagno, viene trasferito in cella. Un 38enne di Matino è destinatario di un provvedimento emesso dalla Corte d’Appello di Bologna, città in cui vive la coppia vittima dell’accaduto. L’arrestato, già sottoposto agli arresti domiciliari. è stato già condannato in primo grado alla pena di un anno e 10 mesi di reclusione. Alla luce degli sviluppi giudiziari, è stato accompagnato in carcere dai carabinieri del luogo.

Oltre a questo intervento, i militari dell’Arma di Maglie hanno anche denunciato, nelle ultime ore, D.P., 30enne nato a Galatina. Nella serata del 23 dicembre, a Otranto, è stato trovato con oltre 15 grammi di cocaina pronta per lo spaccio. Nei guai, per lo stesso reato, anche M.M., 39enne nato di Scorrano. Sottoposto a un controllo. È stato sorpreso con un grammo di cocaina e oltre 7 di eroina. L’uomo, inoltre, stava guidando nonostante la patente sospesa dallo scorso 27 ottobre.

A Salice Salentino, infine, i militari del posto hanno eseguito un provvedimento della Procura della repubblica di Lecce nei confronti di Paolo Spalluto, 58enne leccese e nome noto alle cronache locali: sconterà una pena di quattro anni per vari reati commessi fra il 2010 e il 2019. È stato accompagnato nel carcere di Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento