Presunte violenze sessuali su ragazzino in cambio di regali: in manette 57enne

Per un uomo di Taurisano disposta la misura cautelare in carcere. Avrebbe adescato il 15enne, lo scorso anno, nei giardini pubblici

Foto di repertorio

TAURISANO – Finisce in manette con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata. E.R., un 57enne di Taurisano (omettiamo il nome per tutelare la vittima), è stato raggiunto dai carabinieri nella serata di ieri. Nei suoi confronti, una misura cautelare per episodi che risalgono allo scorso anno. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’uomo avrebbe avvicinato un ragazzino, all’epoca dei fatti di appena 15 anni, nella villa comunale del comune del basso Salento. Dopo alcuni quotidiani incontri nel parco, l’adolescente è stato invitato a trascorrere del tempo a casa del 57enne  “per vedere un film e chiacchierare un po’”.

Ottenuta la fiducia del minorenne, però, l'arrestato è riuscito ad ottenere delle prestazioni sessuali in cambio del regalo di alcuni oggetti, tra i quali un orologio e un cellulare. Dopo qualche mese però il ragazzino, stanco di quel tipo di rapporto, ha comunicato all’uomo di voler interrompere la relazione. Ma la risposta  si è tradotta in una minaccia col coltello. I genitori della vittima, nel frattempo venuti a conoscenza della presenza dell’uomo nella vita del figlio, grazie alle confidenze di alcuni coetanei, si sono fatti raccontare i dettagli dal 15enne. Per poi rivolgersi ai carabinieri del posto e sporgere la denuncia.

Il pm presso la Procura della Repubblica, Carmen Ruggiero, ha disposto un’indagine articolata, che si è svolta soprattutto tramite diversi colloqui con il ragazzino, alla presenza dello psicologo. Gli investigatori hanno anche raccolto diverse testimonianze che hanno confermato, nel tempo, la presunta responsabilità del 57enne. Viste le particolari esigenze di cautela sociale relative al pericolo che l’indagato possa commettere altri delitti simili, è stata richiesta e ottenuta dal gip del Tribunale di Lecce l’arresto del 57enne, ora accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola, alle porte di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento