Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Via Pistoia

Sorpresi a mezzanotte a rubare uno scooter. Un arresto e una denuncia

Due ragazzi sono finiti nei guai, con l'accusa di tentato furto aggravato e possesso di arnesi atti allo scasso. Notati dagli agenti aggirarsi nei pressi del ciclomotore, sono stati trovati con un kit per il furto. Il 24enne è finito ai domiciliari, il complice minorenne è stato deferito

Foto di repertorio

LECCE – Se il ciclomotore fosse stato di loro proprietà, non ci sarebbe stato nulla di male. E, invece, i due ragazzi fermati a mezzanotte in punto dagli agenti di polizia delle volanti, stavano armeggiando con lo scooter di qualcun'altro per mettere a segno un furto. Notati dal personale della questura, sono stati bloccati con gli attrezzi da scasso ancora in mano, nei pressi di via Pistoia, nella zona 167 di Lecce.CAZZELLA CARMINE-2

Si tratta di Carmine Cazzella, un 24enne residente nel capoluogo salentino e M.G. un minorenne, incensurato. Oltre a diverse parti danneggiate, a dimostrare gli intenti dei due amici, anche i frammenti di carrozzeria del mezzo, lasciati in bella vista sul manto stradale. E, dulcis in fundo, anche un borsello da uomo, contenete un kit completo per mettere a segno il colpo.

ll 24enne è stato ristretto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, con l’accusa di tentato furto aggravato e possesso di arnesi atti allo scasso, in concorso con il minorenne, per il quale è scattata la denuncia in stato di libertà per aver compiuto lo stesso reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresi a mezzanotte a rubare uno scooter. Un arresto e una denuncia

LeccePrima è in caricamento