Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Novoli

Arriva il cane antidroga: cocaina e serra per marijuana, finisce in arresto

A Novoli finisce ai domiciliari un 32enne. Denunciato a piede libero anche un 35enne. Sopralluoghi con il fiuto di Indiano

NOVOLI  - Detenzione fine spaccio sostanza stupefacente. Con quest’accusa è finito agli arresti domiciliari Leandro Nico Martena, 32enne di Novoli. A inchiodarlo, i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina e della stazione novolese, che si sono presentati nell’abitazione con il Nucleo cinofili di Modugno. E il fiuto del cane Indiano ha permesso di scovare tutto lo stupefacente che si trovava in casa.

Martena aveva 25 grammi di marijuana, 9,71 di cocaina, più due piante di cannabis e una piccola serra per agevolarne la crescita. In ultimo, è stato sequestrato 1 grammi di sostanza da taglio.

Cane Antidroga Arresto MARTENA-2MARTENA LEANDRO NICO 1-2Inoltre, durante i controlli, è stato denunciato a piede libero anche M.S., 35enne di Carmiano, anche se di fatto domiciliato a Novoli, poiché in possesso di 3,64 grammi di hascisc e di una piantina di cannabis di 8 centimetri. 

Un leccese 38enne è stato segnalato alla Prefettura per possesso di pocomeno di 1 grammo di marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il cane antidroga: cocaina e serra per marijuana, finisce in arresto

LeccePrima è in caricamento