Cronaca Rudiae / Via Monteroni

Paura in città: borse sospette lasciate fra le due caserme

L'intervento degli artificieri nel pomeriggio, in via Monteroni di Lecce. All'interno di borsa e beauty case solo capi di abbigliamento

LECCE - Il panico si è diffuso nel giro di pochi secondi, tramite un tamtam che ha gridato all'emergenza. Tutto è accaduto nel pomeriggio, in via Monteroni di Lecce, di fronte al noto bar “Stop”. Ad accendere la contagiosa apprensione fra passanti e residenti del rione “Casermette”, intorno alle 16,30, la presenza di un borsone. Quest’ultimo, dai bordi piuttosto bombati che lasciavano intendere un ingombrante carico, è stato abbandonato assieme a un beauty case per strada. Non è stata soltanto la presenza in sé delle due sacche a destare una forte preoccupazione, quanto il punto: esattamente tra le due strutture in uso all’Esercito, rispettivamente caserma “Zappalà” e la “Nacci”, entrambe e poche decine di metri di distanza.

Sul posto sono stati fatti intervenire i carabinieri del comando provinciale, assieme ai colleghi della sezione artificieri. I militari hanno immediatamente isolato l’area, impedendo il transito di veicoli e pedoni, per accertare la natura dei due involucri. All’interno, però, sono stati trovati soltanto dei vestiti e capi di biancheria intima. Il tutto, ovviamente, innocuo e posto sotto sequestro.

 Un ritrovamento molto simile è avvenuto un paio di mesi addietro, in una mattinata di marzo nel cuore di Lecce. Uno zaino sospetto, infatti, era stato abbandonato in un’aiuola in zona Piazza Mazzini. Anche in quell’occasione, l’iter di sicurezza seguito dagli uomini dell’Arma è stato identico: la borsa è stata aperta e ispezionata, ma all’interno non vi era nulla di pericoloso, né tantomeno esplosivo. Per l’episodio di questo pomeriggio, così come in quello precedente, i sospetti ricadono su qualche senzatetto “distratto”, che potrebbe aver perduto i propri effetti personali, o un ladro che potrebbe essersi disfatto di refurtiva ritenuta poco interessante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in città: borse sospette lasciate fra le due caserme

LeccePrima è in caricamento