menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asl di Lecce, da Cgil proposta per regolamentare la libera professione

Entro il 30 giugno, l'Asl di Lecce dovrà mettersi in regola con la libera professione dei medici. Cgil propone di concentrare l'attività negli ospedali dismessi, per non appesantire i nosocomi di una miriade di microambulatori

 

 

LECCE - Si è tenuto ieri a Lecce, nella sede dell'azienda sanitaria locale, un tavolo tecnico riguardante l' attività libero-professionale del personale medico. Una legge di ben 18 anni addietro, infatti, obbligava le Asl a regolamentare la libera professione all'interno degli ospedali: ora l'azienda sanitaria locale dovrà mettersi in regola, nel rispetto della legge, ed il termine ultimo è fissato per il 30 giugno 2012.
 
"Preso atto della decisa volontà della attuale dirigenza aziendale di voler finalmente normare la libera professione, e considerato che uno dei più grossi ostacoli è rappresentato dal reperimento degli spazi per l'attività ambulatoriale – spiega la Cgil-Medici – la nostra proposta è di concentrare l'attività all'interno degli ospedali totalmente o parzialmente dismessi, dislocati su tutta la provincia".
 
In particolare a Campi Salentina (area nord), Lecce (vecchio Fazzi e Distretto), San Cesario, Nardò (Copertino, Galatina e Gallipoli), Casarano (distretto e locali ex-fisioterapia), Maglie (Scorrano e Poggiardo), Gagliano del Capo.
 
"Ciò permetterebbe di riportare i grossi ospedali al loro scopo originario di centri di ricovero e cura, sgravandoli della miriade di microambulatori. - spiega il coordinatore Antonio Luperto - I servizi di diagnostica laboratorio analisi, radiologia troverebbero, proprio nelle sedi oggi dismesse, l'opportunità di dare risposte celeri".
 
Un altro vantaggio deriverebbe dall'allestimento di pochi centri di prenotazione dedicati. "Ultimo, ma non meno importante per i risvolti socio-economici connessi, il rifiorire di attività commerciali nelle vicinanze dei presidi", conclude il sindacato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento