rotate-mobile
Cronaca San Donato di Lecce

Assalto al postamat con un escavatore, nuovo colpo della banda della benna

Il colpo è stato messo a segno la notte scorsa ai danni dell'ufficio postale di Galugnano, frazione di San Donato, in Largo Vittorio Emanuele III

LECCE – Il copione è quello già visto in altre occasioni. Il braccio di una pala meccanica che, dopo aver sfondato il muro di protezione, afferra il postamat e lo trascina via. Proprio gli sportelli automatici, con il loro prezioso bottino, sono diventati l’obiettivo di una o più bande criminali specializzate in questo tipo di assalti. L’ultimo è avvenuto la notte scorsa ai danni dell'ufficio postale di Galugnano, frazione di San Donato, in Largo Vittorio Emanuele III.

Ad agire, secondo le prime informazioni raccolte, quattro persone, che poco dopo le 2 hanno raggiunto il centro del piccolo comune con un escavatore dotato di benna e, con ogni probabilità, un’altra auto. L’azione è stata rapida ed efficace. Il braccio della pala meccanica ha sradicato il postamat, svuotato poi probabilmente in qualche zona limitrofa. La banda si è poi allontanata facendo perdere le tracce.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Lecce e gli uomini della scientifica, che hanno svolto i rilievi acquisito tutti gli elementi utili alle indagini. Ma per quanti i ladri si siano dati da fare, il bottino sembra che sia stato piuttosto magro, non superiore ai 3mila euro. 

Solo due giorni fa un colpo dalle stesse modalità è stato messo a segno ai danni dell'istituto Unicredit di Marittima. Una banda, grazie ad un camion munito di braccio meccanico, ha sradicato il bancomat dalla filiale di via San'Antonio, nella frazione di Diso.

Galugnano, ladri scatenati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al postamat con un escavatore, nuovo colpo della banda della benna

LeccePrima è in caricamento