Cronaca Matino

Assalto al bancomat con l’acetilene: in tre fuggono con circa 4mila euro

E' accaduto alle 2 della notte, a Matino, ai danni di uno sportello automatico appartenente alla Banca popolare pugliese

MATINO – Una piccola carica esplosiva tra le fessure del bancomat e poi la deflagrazione per estrarre il forziere. Ennesimo sportello colpito, nella notte, questa volta a Matino. Intorno alle 2, infatti, tre individui immortalati dalle videocamere della zona, coperti da passamontagna, hanno  usato l’acetilene per impossessarsi del denaro custodito in un deposito: in quel punto vi è soltanto l’erogatore di denaro, per le operazioni più semplici, ma non la filiale della Banca popolare pugliese.

Dopo aver manomesso il dispositivo automatico, i tre malviventi hanno arraffato una somma di circa 3mila e 500 euro, inizialmente stimata attorno ai 10mila, per poi dileguarsi nel giro di un minuto e mezzo, due minuti al massimo. Tanto, infatti, il tempo in cui sono giunte le pattuglie dei carabinieri: si è trattato davvero di pochi secondi e la banda stava per essere fermata.

I ladri sono scappati a bordo di una vettura di colore nero, ripresa da alcuni filmati. Fotogrammi che sono ora al vaglio dei militari della stazione locale e dei colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, guidata dal capitano Clemente Errico. Gli uomini dell’Arma stanno eseguendo una serie di accertamenti, anche in collaborazione con esperti e periti, per cercare di recuperare indizi e risalire agli autori della spaccata notturna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al bancomat con l’acetilene: in tre fuggono con circa 4mila euro

LeccePrima è in caricamento