Assenteismo nell'ospedale di Scorrano, la Asl licenzia cinque operatori sanitari

Sono state inflitte anche due sospensioni dal servizio con privazione dello stipendio, nei confronti del direttore responsabile Le del coordinatore degli infermieri

LECCE – Il ciclone assenteismo si abbatte sull’ospedale “Ignazio Veris Delli Ponti” di Scorrano. A dare avvio ai controlli un esposto anonimo, che ha attivato le verifiche e il conseguente procedimento disciplinare nei confronti di sei operatori del comparto e di un direttore di “struttura complessa”.

Dopo aver eseguito tutti gli accertamenti, l'ufficio procedimenti disciplinari della Asl di Lecce ha proceduto a licenziare tre infermieri e due operatori in servizio del Pronto soccorso di Scorrano. Nell’ambito dello stesso filone sono state inflitte anche due sospensioni dal servizio con privazione dello stipendio, nei confronti del direttore responsabile Luigi Perulli (per tre mesi) e del coordinatore degli infermieri (per quattro mesi). I due provvedimenti di sospensione scaturiscono dal mancato rispetto dei compiti di vigilanza del personale assegnato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I provvedimenti di licenziamento disciplinare scaturiscono dall’applicazione della cosiddetta “Riforma Brunetta”, per “l’assenza priva di valida giustificazione per un numero di giorni, anche non continuativi, superiore a tre nell'arco di un biennio”. La sanzione è stata adottata a seguito dell'accertamento di numerosi giorni di assenza ingiustificata nel corso del 2015. I cinque soggetti sanzionati con il licenziamento con preavviso, avrebbero accumulato, nel corso del 2015, tra le 7 e le 17 assenze non giustificate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento