Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Assolto il tifoso del Gallipoli accusato di aver acceso e lanciato un fumogeno

E' stato assolto con formula piena Damiano Trianni Scigliuzzo, 42enne gallipolino finito a processo con l'accusa di aver "utilizzato e lanciato un fumogeno in luogo pubblico" e di "aver tentato di superare indebitamente la recinzione che delimita il terreno di gioco con la Curva Sud

LECCE – E’ stato assolto con formula piena Damiano Trianni Scigliuzzo, 42enne gallipolino finito a processo con l’accusa di aver “utilizzato e lanciato un fumogeno in luogo pubblico” e di “aver tentato di superare indebitamente la recinzione che delimita il terreno di gioco con la Curva Sud. I fatti contestati fanno riferimento al 19 ottobre del 2008 quando, nello stadio comunale “Antonio Bianco” di Gallipoli, si disputava l’incontro di calcio tra la formazione ionica e l’Arezzo.

Per Scigliuzzo, supporter gallipolino, la disavventura giudiziaria è iniziata in quella domenica d’autunno. Per lui scattò prima la denuncia e poi il giudizio, in cui l’accusa ha chiesto una condanna a otto mesi di reclusione.

Il giudice monocratico del Tribunale di Lecce, Michele Toriello, ha però accolto e condiviso la tesi difensiva del legale dell’uomo, l’avvocato Giampiero Tramacere, che ha dimostrato come non vi fossero elementi tali da ritenere il suo assistito responsabile dei fatti contestati. Da qui l’assoluzione “per non aver commesso il fatto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assolto il tifoso del Gallipoli accusato di aver acceso e lanciato un fumogeno

LeccePrima è in caricamento