Cronaca

Colpito all’inguine da un cavallo. Il giudice assolve il titolare del maneggio

Il 57enne leccese, rimasto coinvolto in un episodio nell’estate di quattro anni addietro, non sarebbe il responsabile dell’incidente in cui restò ferito nelle parti intime un 25enne di nazionalità brasiliana. La perizia eseguita dal medico ha stabilito che la lesione non fu determinata da un morso, ma da un trauma violento. L'imprenditore non sarebbe dunque responsabile di mancate norme di sicurezza

Foto di archivio

LECCE – Il fatto non sussiste e il 57enne titolare di un maneggio,  accusato di lesioni personali e mancata sicurezza sul luogo di lavoro, per un incidente accaduto nel 2010, è stato assolto secondo quanto stabilito dal got di Lecce, Angelo Rizzo. Era il mese di agosto quando un cavallo ferì un ragazzo straniero, avviando un grottesco caso giudiziario.

La sentenza è stata emessa nel corso della mattinata nei confronti di Ottavio Pastore, difeso dall’avvocato Cristiano Solinas, per il caso che nel mese di agosto di quattro anni addietro, un 25enne brasiliano riportò ferite nelle parti intime che, a suo dire,  sarebbero derivate dal morso dell’esemplare equino. La decisione del giudice è scaturita, tuttavia, proprio dall’insufficienza di quelle prove che avrebbero invece dovuto certificare la dinamica dell'infortunio.

Il giovane di nazionalità carioca, infatti, stava attrezzando il cavallo della sella, all’interno del maneggio di Torre Chianca, la marina leccese, quando l’animale lo aggredì. Pastore, a quel punto, finì sotto processo per non aver intrapreso le misure di sicurezza sufficienti ad evitare infortuni sul luogo del lavoro. Ma è stata proprio la perizia eseguita dal medico legale Bruno Causo a escludere che quella ferita all’altezza dell’inguine del giovane straniero possa essere stata provocata da un morso. Potrebbe, piuttosto,  essere riconducibile a una lesione dovuta allo stesso animale, ma certamente non attribuibile ai denti. Forse dovuta da un colpo di zampa, dal suo scalciare o da un movimento brusco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito all’inguine da un cavallo. Il giudice assolve il titolare del maneggio

LeccePrima è in caricamento