Cronaca

Sesso sfrenato in Riviera davanti ai bagnanti. Denunciato anche un salentino

Dovrà rispondere dell'accusa di atti osceni in luogo pubblico un 36enne originario di Salve, fermato a Cesenatico assieme ad una donna ungherese di 43 anni. Entrambi sono stati sorpresi durante le effusioni "hot" domenica scorsa. Ma, dopo tre giorni si sono ripresentati, nudi, sulla battigia

La spiaggia di Cesenatico (Foto da CesenaToday)

CESENATICO (Forlì-Cesena) – Estate rovente, impulsi ingovernabili. Sono due i protagonisti della “calda” vicenda, finita con  altrettante denunce nella giornata di mercoledì, per sesso consumato in spiaggia. Un 36enne originario di Salve, G.A., dovrà infatti rispondere di atti osceni in luogo pubblico assieme a F.Z., una donna di nazionalità ungherese di 43 anni, dopo essersi concessi ben due rapporti completi sulla battigia.

Entrambi sono stati notati, nel primo pomeriggio di domenica scorsa, da numerosi bagnanti in vacanza sulle spiagge di Cesenatico, la nota località turistica romagnola,, molti dei quali con bambini al seguito. Stupefatti, forse alcuni anche divertiti, hanno lasciato correre.   Fino a quando, tre giorni dopo, la coppia si è ripresentata nello stesso punto, di fronte all’ex colonia “Santamonica”, riproponendo il copione precedente.

Effusioni, carezze via via più spinte, intrecci di corpi, fino ad un tornado di passione incontrollabile, che né il salentino, né la cittadina magiara, sono stati in grado di domare. Erano circa le 11 del mattino, tanti piccoli vacanzieri nello specchio d’acqua hanno assistito a quell’incontro “hot” e molti genitori non ci hanno visto più. Si sono rivolti agli agenti di polizia municipale che, una volta intervenuti, hanno provveduto ad identificare i due esuberanti fidanzati, deferendoli in stato di libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso sfrenato in Riviera davanti ai bagnanti. Denunciato anche un salentino

LeccePrima è in caricamento