Cronaca

Attori sorridenti truffano anziani: ma si tratta di una campagna della Polizia di Stato

E' stata lanciato uno spot nazionale contro i raggiri ai danni dei cittadini più vulnerabili. Nel primo semestre un incremento del 19 per cento

Foto di repertorio

LECCE – “Non siete soli, chiamatecisempre”: è questo lo slogan, che dà anche il nome all’iniziativa, lanciato dalla polizia, per difendere gli anziani dalle truffe. Prosegue infatti anche a Lecce la campagna contro i raggiri che, sempre più spesso, vanno a colpire una fascia vulnerabile della cittadinanza. L’iniziativa si concretizza in due spot ideati da Gianni Ippoliti, con la collaborazione degli attori Fabiana Latini e Giovanni Platania.  Questa mattina il primo dei due spot è stato lanciato attraverso il profilo Facebook della polizia di Stato. Nei trailer vengono inscenate le truffe più ricorrenti come, ad esempio, quelle tra le mura domestiche in cui i malviventi si spacciano per appartenenti alle forze dell’ordine o per tecnici del gas.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini ad essere cauti quando alla porta si presenta uno sconosciuto. Il messaggio che viene lanciato è semplice e preciso: abbiate maggiore prudenza e chiamate immediatamente gli agenti.  Sono purtroppo ancora numerosi gli episodi in cui i cittadini, il più delle volte over 65, vengono avvicinati e raggirati. I casi registrati, infatti, a livello nazionale, mostrano un aumento del 19 per cento nel primo semestre del 2016 rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente.

LO SPOT NAZIONALE

Nel Salento, non va meglio. Si fa ormai fatica a contare gli episodi in cui malviventi si spacciano per avvocati, assicuratori, finti carabinieri e poliziotti, simulando incidenti dei famigliari delle vittime per estorcere denaro a quest’ultime. Spesso, sono stati divulgati vademecum e accorgimenti da adottare per non incappare nella rete dei truffatori. Non fornire dati o informazioni personali telefonicamente e, soprattutto, diffidare da divise e tesserini esibiti al portone di ingresso. Meglio, in ogni caso, allertare le forze dell’ordine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attori sorridenti truffano anziani: ma si tratta di una campagna della Polizia di Stato

LeccePrima è in caricamento