rotate-mobile
Cronaca

Auguri bipartisan dalla politica salutano il vescovo eletto: "Un uomo di fede"

Rappresentanti politici e delle istituzioni salentine rappresentano il proprio entusiasmo per la nomina di monsignor Fernando Filograna alla guida della diocesi di Nardò-Gallipoli. Unanime il commento: "Saprà un bravo pastore"

LECCE - Dopo l'elezione di monsignor Fernando Filograna alla guida della diocesi di Nardò-Gallipoli, sono tanti i commenti e gli auguri personali dal mondo politico. A partire dal sindaco di Lecce, Paolo Perrone, che esprime la propria contentezza, parlando di "persona straordinaria ed educatore prezioso, da anni testimone della vita religiosa e sociale della nostra città".

Al primo cittadino del capoluogo fa eco il presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, che si dice convinto che "la sua azione, nella Diocesi affidatagli da Sua Santità Papa Francesco, sarà all’altezza delle aspettative delle gerarchie ecclesiastiche e delle popolazioni, in un momento storico in cui si avverte pressante l’esigenza di comportamenti degni di assurgere ad esempi positivi".

Adriana Poli Bortone, già sindaco di Lecce e senatrice, si dice orgogliosa di questa nomina, descrivendo monsignor Filograna come "un uomo di fede sempre vicino soprattutto ai giovani e alle fasce più deboli ed emarginate": "Un riconoscimento simile - precisa - oltre ad essere un grande dono per tutta la comunità è  un segnale di vicinanza al territorio e ai giovani. Siamo certi  che Don Fernando  saprà operare bene come ha sempre fatto sia Lecce che a Trepuzzi in passato e saprà farsi amare da tutta la nuova comunità di fedeli”.

Il consigliere regionale Udc, Salvatore Negro, spiega che la nomina del vescovo di Nardò “come cattolici impegnati in politica è un momento di profonda gioia a cui vogliamo partecipare con sentimento sincero e riconoscenza verso il Papa per il dono di un nuovo vescovo di origini salentine e per averlo destinato ad una diocesi che è nel cuore di questa provincia. Siamo certi che mons. Filograna saprà dettare linee guida illuminanti a tutti gli amministratori e politici che guardano con attenzione al magistero della Chiesa e che svolgono la propria attività con spirito di servizio”.

“Sono emozionatissima per Don Fernando - fa sapere la vicepresidente della Provincia di Lecce Simona Manca, che ricorda di conoscerlo da molti anni e di essere a lui legata da un rapporto di profonda stima: "Ha una grande esperienza, è una persona rigorosa e con una profonda formazione teologica, ma ha anche quella sensibilità di pastore di anime, che ne ha fatto un punto di riferimento per tutti. Sono certissima che la comunità cristiana della diocesi che guiderà saprà apprezzarne il valore”. 

Il consigliere provinciale del Pdl Mino Frasca “accoglie” il nuovo vescovo: “Ha una fama di grande uomo di fede, di straordinario educatore e pastore di anime. Il suo percorso e la delicatezza dei ruoli che ha ricoperto nella curia leccese, l’esperienza accumulata a fianco di Ruppi prima e D’Ambrosio poi, la lunga preparazione teologica, la conoscenza dei problemi del tessuto sociale del territorio, fanno del nostro nuovo vescovo una preziosissima risorsa per il presente e per il futuro. La comunità cristiana di Nardò e degli altri paesi della diocesi avrà senza dubbio un nuovo importante punto di riferimento, non solo spirituale, in questo momento di profonda difficoltà economica e sociale. Rivolgo a lui un caloroso augurio e spero di incontrarlo e conoscerlo quanto prima”.

L'eurodeputato Raffaele Baldassarre sottolinea come monsignor Filograna "ben conosce i bisogni e le aspirazioni delle genti salentine", dicendosi certo "che saprà dare speranza e coraggio al popolo cristiano in un momento non certamente facile per la vita sociale di tutti noi": "La nostra diocesi - conclude - deve sentirsi orgogliosa di aver donato un vescovo come don Fernando alla diocesi ionica".

"La nomina di monsignor Filograna - spiega Salvatore Capone - testimonia il lavoro della chiesa di Lecce e del suo arcivescovo, e il riconoscimento da parte di Papa Francesco, proprio con la nomina a vescovo del vicario generale dell'arcidiocesi, di questo lavoro. Sono certo che l’impegno di monsignor Filograna per la sua diocesi sarà generoso e grande, e di certo non mancheranno le occasioni per testimoniare attenzione, e disponibilità a un  lavoro comune”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auguri bipartisan dalla politica salutano il vescovo eletto: "Un uomo di fede"

LeccePrima è in caricamento