menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paura nella notte, finisce in fiamme l'auto di una giovane barista

E' successo nel rione Borgo Pace di Lecce attorno all'una. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Le cause non sono state accertate. Nessuna traccia che riconduca al dolo, fatto che comunque non si può escludere del tutto

LECCE –Era circa l’una di notte quando a Lecce, in via Antonio Gidiuli, una traversa di via Taranto, nel rione Borgo Pace, è andata a fuoco una Fiat Punto. L’auto, intestata a una giovane donna di 34 anni, barista, e in uso alla famiglia, era parcheggiata di fronte al civico 52, su una sorta di rialzo, davanti a una palazzina a due piani.

Notevoli si sono rivelati i danni, sebbene la vettura, vecchio modello, non sia andata del tutto distrutta. Il fuoco s’è fatto strada nella parte posteriore, partendo, presumibilmente, dal lato destro, dove si trova il bocchettone del carburante, bruciando anche lo pneumatico. Dopodiché, si sono fatte strada all’interno, tanto che per il calore si è frantumato il vetro posteriore e a fuoco sono andati i sedili. Sul posto, per sedare l’incendio, sono intervenuti i vigili del fuoco. Per le verifiche sul caso, invece, i carabinieri della sezione radiomobile di Lecce.  

Non sono stati ritrovati elementi che riconducano a un atto di natura dolosa, ragion per cui, tecnicamente, le cause non sono note. Tuttavia, per come si sono sviluppate le fiamme, la possibilità che possano essere state appiccate intenzionalmente e che l'innesco stesso sia andato distrutto, non si può escludere, per quanto resti al momento solo un’ipotesi. Tutto questo, in un territorio, quello salentino, dove troppo spesso, nel cuore della notte, si verificano simili episodi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento