Cronaca Viale Europa

Golf distrutta dalle fiamme di notte. Usata tanica di benzina da 5 litri

L'incendio nella notte nella zona 167 di Otranto. Sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie e gli agenti di polizia del commissariato locale, che hanno reperito il contenitore. Il proprietario non ha saputo darsi una spiegazione

Foto di repertorio.

LECCE – Chi ha agito era sicuramente animato da una foga distruttiva e voleva che il messaggio arrivasse bene a destinazione, forte e chiaro. E forse, però, era anche inesperto della materia, perché usando ben 5 litri di benzina per incendiare un’autovettura, ha rischiato di fare un pandemonio e probabilmente anche di restarci secco a sua volta se la situazione gli fosse sfuggita di mano.

Di certo, nella zona 167 di Otranto, quella appena trascorsa, è stata una notte molto animata. Intorno all’una e mezza, le fiamme hanno iniziato a crepitare in viale Europa. E quando il proprietario e il vicinato sono usciti all’esterno, per la Golf Volkswagen non c’era più nulla da fare. Le fiamme l’avevano avvolta e stavano consumando la carrozzeria. I vigili del fuoco del distaccamento di Maglie hanno potuto soltanto spegnere il rogo, ma l’auto è andata completamente distrutta.

Sul posto sono intervenuti anche gli agenti di polizia del commissariato locale. Gli uomini diretti dal vicequestore aggiunto Rocco Carrozzo hanno ascoltato sommariamente il proprietario, un uomo già noto alle forze dell'ordine sulla quarantina, il quale non ha saputo darsi una spiegazione al gesto. Il problema è che il dolo è più che certo.

Nelle vicinanze è stata trovata quella grossa tanica che non ha lasciato spazio a dubbi. Chi l’ha usata per distruggere il veicolo, l’ha anche abbandonata sul posto, forse anche per non correre il rischio di essere notato nel momento in cui è fuggito. Secondo alcune testimonianze, sarebbe stata notata allontanarsi dalla zona un’auto a forte velocità, ma è un aspetto al vaglio. La tanica, intanto, è  stata reperita per tutti gli accertamenti necessari.    

Pressappoco alla stessa ora, s'è verificato un altro episodio incendiario, ma in quel caso in una via del centro di Casarano. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli e i carabinieri. L'auto, un'Audi vecchio modello, è intestata a un pensionato 72enne. L'incendio è stato domato dallo stesso proprietario, che è subito uscito da casa quando si è accorto delle fiamme, propagatesi sulla parte anteriore, non intaccando l'abitacolo. Al momento non è del tutto chiara l'origine. Potrebbe essere anche questo un evento doloso, ma vi sono molti meno elementi, rispetto al caso di Otranto, per affermarlo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Golf distrutta dalle fiamme di notte. Usata tanica di benzina da 5 litri

LeccePrima è in caricamento