Auto con targa contraffatta. Denunciati

Quattro giovani di Squinzano già noti alle forze dell'ordine sono stati denunciati dai carabinieri perché sorpresi a viaggiare a bordo di una Fiat Punto con la targa contraffatta

Non si sa ancora per quale motivo avevano modificato la targa dell'auto su cui viaggiavano, una Fiat Punto, ma ad accorgersi che tra sigle e numeri qualcosa non andava sono stati i carabinieri della Compagnia di Campi salentina. Quattro giovani di Squinzano, già noto alle forze dell'ordine, sono stati infatti denunciati all'alba di questa mattina perché, in seguito ad un controllo avvenuto intorno alle 2.30, sono stati ritenuti responsabili di contraffazione di targa d'auto. Inoltre i carabinieri hanno segnalato i giovani al Prefetto perché assuntori stupefacenti. Sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso di quattro grammi di hashish suddivisi in sei dosi.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento