menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Tragedia sfiorata sulla statale: un 80enne senza patente e contromano

L’intervento degli agenti del commissariato di Otranto ha scongiurato una tragedia lungo la strada statale 16. All'anziano revocata la patente oltre venti anni addietro

CASTRIGNANO DE’ GRECI – A bordo della sua motoape sulla statale 16, con la patente revocata per mancanza di idoneità psicofisica e contromano. Sono stati gli agenti di polizia del commissariato di Otranto a fermare per tempo un 80enne di Castrignano de’ Greci nella mattinata di oggi, prima che si potesse verificare una tragedia. Tutto è accaduto intorno alle 10 di ieri mattina, quando diversi automobilisti hanno segnalato l’accaduto alla sala operativa della questura leccese. L’anziano stava infatti percorrendo la strada in direzione del capoluogo salentino, provenendo da Maglie, ma nel senso di marcia errato.

La segnalazione è stata subito diramata a tutte le pattuglie presenti sul territorio e la prima a giungere sul posto è stata proprio la volante idruntina che è riuscita a sorpassare a destra la motoape. I due mezzi erano separati dal guardrail: il mezzo del 113 non poteva restare a lungo in corsia di sorpasso alla velocità di una motoape nel tentativo di far comprendere al guidatore l’errore commesso. Il capopattuglia è sceso centinaio di metri più avanti del mezzo agricolo, ha attraversato la Maglie-Lecce scavalcando il guardrail, per porsi dinanzi al mezzo condotto dall’80enne, facendolo fermare.

Allo stesso tempo l’autista della volante dopo aver raggiunto lo svincolo successivo, quello di Martano, ha effettuato una inversione di marcia, attivando sirene e lampeggianti per segnalare la situazione di pericolo ai passanti, compresa la barra segnalatrice su “rallentare” per diminuire la velocità degli automobilisti.

L’agente è così riuscito a far effettuare alla motoape una rapida inversione riacquistando, provvidenzialmente, il corretto senso di marcia. L.B., queste le iniziali dell’uomo, è stato trovato con una patente di guida revocata dalla Motorizzazione civile di Lecce, più di 20 anni addietro (nel giugno del 2000) per mancanza della idoneità psicofisica. Gli agenti hanno proceduto alle contestazioni amministrative del caso, incluso il fermo del mezzo risultato non revisionato per più volte, mentre l’anziano è rincasato con il figlio, fatto intervenire sul posto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sorpreso a confezionare dosi di cocaina, scatta l'arresto

  • Politica

    Iniezione di personale a Nardò: il Comune assume 53 unità

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento