Cronaca Via Guglielmo Marconi

Fiamme nella notte. A fuoco l'auto di un meccanico e cassonetti

La Citroen C4 del titolare di un'autofficina di Lequile è stata avvolta da un incendio poco prima dell'una. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del comando provinciale, anche i carabinieri. Un rogo anche a Merine e nel rione San Lazzaro, dove sono stati colpiti una Ford Focus e un'isola ecologica

L'isola ecologica colpita a San Lazzaro

LEQUILE - Una fiammata, nel cuore della notte, ha distrutto un’auto, parcheggiata in una via di Lequile. Una Citroen C4, appartenente, ironia della sorte,  a G.G.,titolare 46enne di un’autofficina del posto, specializzata in riparazione di motopale, è stata infatti avvolta da un incendio, un quarto d’ora prima dell’una, che ne ha danneggiato notevolmente lamiere e interni e arrecato danni che sono al momento in fase di quantificazione. Soltanto la parte posteriore della Citroen sarebbe stata risparmiata.

A domare il rogo, parcheggiato in via Guglielmo Marconi, sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale. Dopo aver ripristinato la normalità, i pompieri hanno eseguito alcuni sopralluoghi già nella notte, assieme ai carabinieri della stazione di San Pietro in Lama.

autodanneggiata-2Ancora incerte le cause che hanno scatenato le fiamme. Non è ancora dato sapere se l’origine dell’accaduto, che non ha fortunatamente coinvolto altri veicoli, sia dipesa dalla volontà di qualcuno o se, al contrario, il rogo sia di natura accidentale. Potrebbe, infatti, essersi trattato di un cortocircuito partito dal motore. Ulteriori perizie, oltre alla visione di eventuali filmati recuperati dalle videocamere, chiariranno, nel corso delle prossime ore, la matrice dell’episodio. Al momento, nessuna causa è stata dunque esclusa.

Ma un incendio è esploso anche in città, nel rione San Lazzaro, all'altezza di Piazzetta Congedo e a Merine, la frazione di Lizzanello. Nel capoluogo salentino, il fuoco ha colpito un'intera isola ecologica, che ospitava oltre ai contenitori dei rifiuti, anche quelli per la raccolta degli indumenti usati. Ai margini del piccolo slargo, inoltre, era parcheggiata anche una Ford Focus, danneggiata parzialmente dall'incendio. Sul posto sono intervenuti i pompieri: hanno spento le lingue di fuoco ed effettuato una perizia. Da una prima ricostruzione, potrebbe essersi trattato di un atto vandalico, consumato nel cuore della notte. Episodio analogo si è anche verificato a Merine dove, un paio di contenitori per il deposito della spazzatura sono stati incendiati. Forse per mano di vandali, o per un mozzicone di sigaretta lasciato involontariamente acceso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme nella notte. A fuoco l'auto di un meccanico e cassonetti

LeccePrima è in caricamento