rotate-mobile
Cronaca Centro / Corte de Rodi

Si fronteggiano davanti alla mensa, uno in ospedale in codice rosso

Botte da orbi in Corte dei Rodi, nel cuore del centro storico di Lecce. Fermato dai carabinieri uno dei due contendenti

LECCE – Due cittadini extracomunitari si sono fronteggiati questa mattina, nel centro storico di Lecce. E’ successo poco prima delle 10 del mattino nei pressi della “Casa della carità” di Corte dei Rodii gestita dalla Caritas diocesana, uno dei sette punti di ristoro dedicati a poveri e senzatetto in città.

Si tratta, però, anche di una zona particolarmente calda, sul fronte della sicurezza, perché rientra in quel quadrilatero di strade nei pressi di via Duca degli Abruzzi, già soggetta a innumerevoli ordinanze del sindaco e visitata quotidianamente dalle forze di polizia per via di risse e atti di vandalismo.Complice anche un visibile stato d’ebbrezza, per motivi ancora poco chiari, i due hanno iniziato a malmenarsi.

Uno, in particolare è arrivato al “Vito Fazzi” in codice rosso, condotto da un’ambulanza del 118, per essere sottoposto a tutti gli accertamenti di rito, dato che avrebbe subito un colpo alla testa. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che si sono poi recati a loro volta in ospedale, rintracciando anche l'altro uomo.

Nelle ore successive, i due stranieri, cittadini pachistani, sono stati lasciati andare: il primo, quello ferito, è stato dimesso con una prognosi di una decina di giorni. L'altro, in un primo momento accompagnato in caserma, è libero. Il suo connazionale, infatti, non ha voltuo sporgere querela. Né i carabinieri lo hanno potuto trattenere, visti i giorni di guarigione disposti dal personale medico.

       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fronteggiano davanti alla mensa, uno in ospedale in codice rosso

LeccePrima è in caricamento