Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Auto trasformata in un bazar della droga con cocaina, ketamina e Mdma

Arrestati tre giovani delle province di Bari e della Bat, denunciata una quarta ragazza. Erano diretti verso una delle discoteche di Santa Cesarea Terme. Nell'abitacolo e addosso trovate quasi un centinaio di dosi di sostanze differenti. Due sono in carcere, una ai domiciliari

SANTA CESAREA TERME – L’auto sulla quale viaggiavano era una sorta di bazar della droga ambulante. Dentro i carabinieri vi hanno trovato di tutto e per tutti i gusti, specie quelli pesanti: ketamina, cocaina e Mdma, soprattutto, ma anche qualche grammo di hashish. E la notte di quattro giovani provenienti dalle province di Bari e della Bat è proseguita in caserma invece che in pista.

Per tre di loro, s’è conclusa anche peggio: sono scattate le manette. Solo una quarta se l’è cavata con una più blanda denuncia a piede libero. Le accuse, pesanti: detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato soprattutto il quantitativo a non lasciare spazio a dubbi. Troppo per il semplice uso personale. Basti pensare che la sola cocaina era stata divisa in venticinque dosi.  

Nei guai sono finiti in particolare Gianlorenzo Rutigliano, 23enne di Bitetto,  Alessandro Liso, 29enne di Andria e Jennyfer D’Avanzo, 19enne, anche lei andriese. I primi due sono finiti in carcere, a Borgo San Nicola, mentre la ragazza è stata condotta ai domiciliari. Una quarta ragazza D.C., 21enne di Barletta, è stata deferita per lo stesso reato e rilasciata.

Tutto è successo nella notte, lungo una delle vie della movida estiva, Santa Cesarea Terme. I carabinieri della compagnia di Maglie, coordinati dal capitano Luigi Scalingi, hanno dunque avviato la loro particolare stagione di caccia alla droga, che ogni estate porta alla scoperta di quantitativi a volte anche notevoli di stupefacenti rivolti al popolo della notte, quello che affolla le varie discoteche della zona.

Questa notte erano in giro ben quindici carabinieri a bordo di cinque autovetture, alcune anche civetta per confondersi meglio. Durante le perlustrazioni, non lontano da una discoteca, e quindi prima ancora che potessero accedervi, i militari hanno notato una Volkswagen Lupo. A bordo quattro giovani. Li ha insospettiti fortemente il fatto che siano apparsi nervosi. Indice che potessero celare qualcosa.

L’auto era condotta da Gianlorenzo Rutigliano, peraltro già noto alle forze dell’ordine. E una volta spalancati gli sportelli e sondato l’abitacolo, si è scoperto di tutto. Sotto un tappetino del veicolo c’erano quindici dosi di ketamina e venticinque di cocaina per un peso complessivo di 6 grammi. Addosso al passeggero Alessandro Liso, anch’egli già noto, sono state trovate ben qurantasette dosi di ketamina nascoste negli slip, più 145 euro che sono stati sequestrati con la droga. Jennyfer D’avanzo aveva dodici dosi di Mdma per 6 grammi e tre dosi di cocaina per altri 3, circa un grammo di hashish e una dose di ketamina.

Il pm di turno, Emilio Arnesano, ha optato per l’arresto dei tre e per la denuncia a piede libero della 21enne, per concorso nello stesso reato contestato agli altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto trasformata in un bazar della droga con cocaina, ketamina e Mdma

LeccePrima è in caricamento