Cronaca

Automobile travolge bici con mamma e figlia di 3 anni

Incidente su viale Rossini alle 9: una Opel Corsa che proveniva dalla Maglie-Lecce ed entrava nel capoluogo, per cause in fase di accertamento, ha investito la bicicletta. Madre e bimba in ospedale

Probabilmente non ha visto arrivare quella bicicletta che marciava in mezzo al traffico caotico delle 9 del mattino sulla circonvallazione. Giovane mamma davanti, bambina di appena 3 anni dietro, sul seggiolino. Ma la dinamica è ancora da chiarire in tutti i suoi aspetti e a questo provvederanno gli agenti della polizia municipale, intervenuti immediatamente dal comando, che sorge a poche centinaia di metri dal luogo dell'incidente. L'episodio è avvenuto su viale Rossini, all'altezza dell'ingresso nel capoluogo per chi proviene dalla statale 16 Maglie-Lecce.

Una rampa d'accesso piuttosto pericolosa, perché le auto che giungono dalla provincia confluiscono direttamente in uno dei tratti più trafficati del capoluogo. Tutto questo, in un punto dalla visuale ridotta: la rampa corre quasi parallela, rispetto alla via principale, e per immettersi nel flusso bisogna guardare con molta attenzione davanti, dove spesso e volentieri le auto si trovano in coda per via dell'incrocio semaforico di via Merine, e sulla sinistra, dove altri veicoli giungono dalle spalle a getti improvvisi, in considerazione dell'esistenza di un altro semaforo, quello che regola il transito di chi si immette dalla Maglie-Lecce verso sinistra, in corrispondenza del viale del Parco.

Entrava a Lecce proprio da questa rampa, la Opel Corsa grigia condotta da una donna di mezza età, quando s'è verificato l'impatto con la bicicletta. La madre e la bambina sono cadute rovinosamente per terra e fortunatamente i veicoli che arrivavano da dietro procedevano lenti ed hanno fatto in tempo a frenare. Nell'urto madre e figlia sono rimaste entrambe ferite. La bambina ha perso del sangue dalla testa. Alcuni automobilisti hanno avvisato 118 e 112. I carabinieri hanno smistato la chiamata alla municipale, che è arrivata dopo pochi minuti. Anche l'ambulanza è giunta subito, ed è ripartita a sirene spiegate verso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, in " codice giallo". In un primo momento si temeva che le conseguenze, specie per la bimba, fossero abbastanza serie. Ma fortunatamente i medici hanno escluso complicazioni e le condizioni, per entrambi, non sono gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobile travolge bici con mamma e figlia di 3 anni

LeccePrima è in caricamento