Cronaca

Autonomia e dipendenza: luci ed ombre nel futuro della polizia locale

S’è svolta oggi a Lecce, presso le Officine Cantelo, alla presenza di un vasto pubblico, la giornata di studio organizzata dal Cop Salento. Relatori il procuratore Cataldo Motta e l’avvocato Pierluigi Arigliani. S'è discusso dei cambiamenti generati dalle nuove normative di riferimento

LECCE – S’è svolta oggi a Lecce, presso le Officine Cantelo, alla presenza di un vasto pubblico, la giornata di studio organizzata dal Cop Salento, il Comitato operativo della polizia locale, sul tema “La Polizia locale tra autonomia organizzativa e dipendenza funzionale”.oltre ad operatori delle forze dell’ordine, anche sindaci e segretari comunali, il prefetto Giuliana Perrotta e il questore Pierluigi D’Angelo.

E’ stato il procuratore Cataldo Motta a illustrare gli nuovi indirizzi, sui rapporti tra comandanti e responsabili dei servizi di polizia locale e sindaci, complicati da un’incessante evoluzione normativa che sta apportando profondi cambiamenti negli equilibri della pubblica amministrazione. Ad accompagnare il capo della Procura, l’avvocato Pierluigi Arigliani, esperto in materie giuslavoristiche inerenti proprio la Polizia locale.

Il procuratore Motta ha chiarito, in modo inequivocabile, che la polizia municipale, per il ruolo polifunzionale che è chiamata a svolgere per legge, non è soggetta esclusivamente all’autorità comunale, ma è anche, e sempre di più, alla dipendenza diretta e funzionale sia della Prefettura, ad esempio per le attività svolte sulla base dei piani coordinati di controllo del territorio, volute dal Ministero dell’interno, sia della Procura della Repubblica, nell’ambito dell’attività di polizia giudiziaria, autonoma e delegata.

Meno univoco il quadro prospettato dall’avvocato Arigliani, che ha sottolineato come il disegno riformatore in materia di lavoro sta spostando l’ago della bilancia a favore del datore di lavoro anche nel pubblico impiego, inasprendo i conflitti.

Soddisfatto il presidente del Cop Salento, Donato Zacheo (comandante della polizia locale di Lecce) che ha visto premiato lo sforzo organizzativo dall’elevato livello dell’incontro e dall’apprezzamento dei partecipanti, arrivati anche dalle altre province pugliesi e dalla Basilicata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autonomia e dipendenza: luci ed ombre nel futuro della polizia locale

LeccePrima è in caricamento