Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

I famigliari sporgono denuncia, disposta autopsia sul 69enne

I famigliari di Antonio Manni, deceduto lunedì scorso nel nosocomio di Tricase, hanno sporto denuncia evidenziando presunte negligenze da parte dei medici. Domattina il medico legale eseguirà l'esame autoptico sulla salma

L'ospedale di Tricase, dove è deceduto l'uomo

LECCE – Sarà eseguita nelle prossime ore l’autopsia sul corpo di Antonio Manni, il 69enne di Felline, deceduto lunedì scorso nell’ospedale “Panico” di Tricase. Domani mattina il sostituto procuratore titolare del procedimento, Roberta Licci, conferirà l’incarico al medico legale Alberto Tortorella.  Sono due i medici iscritti nel registro degli indagati dal pubblico ministero con l’accusa di omicidio colposo. Sempre su disposizione del magistrato sono già state acquisite le cartelle cliniche del 69enne. Al vaglio degli inquirenti vi sarebbe la posizione di una terza persona. Si tratta, comunque, di un atto dovuto, anche e soprattutto in vista dell’esame autoptico. Gli indagati, infatti, potrebbero nominare un consulente da affiancare a quello designato dalla Procura.


A dare avvio all’inchiesta è stata la denuncia presentata dai familiari dell’uomo, che in un esposto hanno evidenziato presunte negligenze che avrebbero causato la morte del 69enne. Il paziente era stato ricoverato alcuni giorni prima e doveva essere sottoposto ad un intervento di routine. In sala operatoria, però, dopo la somministrazione di un anestetico, le sue condizioni si sarebbero improvvisamente aggravate, tanto da causare il decesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I famigliari sporgono denuncia, disposta autopsia sul 69enne

LeccePrima è in caricamento