Autopsia sul feto, a provocare la morte una malformazione. Otto i medici indagati

E' stata eseguita nelle scorse ore, dal medico legale Ermenegildo Colosimo (uno dei massimi esperti in materia), l'autopsia sul feto di una coppia di Gallipoli che, il 21 marzo scorso, ha dovuto fare i conti con la tragica morte del figlio non ancora nato. A provocare il decesso non è stato il cordone ombelicale avvoltosi attorno al corpicino

LECCE – E’ stata eseguita nelle scorse ore, dal medico legale Ermenegildo Colosimo (uno dei massimi esperti in materia), l’autopsia sul feto di una coppia di Gallipoli che, il 21 marzo scorso, ha dovuto fare i conti con la tragica morte del figlio non ancora nato. L’esame autoptico ha stabilito una prima certezza, e cioè che a provocare il decesso non è stato il cordone ombelicale avvoltosi attorno al corpicino.

La morte è stata causata, secondo i primi riscontri medico-legali, da una malformazione del cordone. Bisognerà ora stabilire se gli esami cui è stata sottoposta la donna avrebbero potuto diagnosticare la patologia e premettere di intervenire. Per aver un quadro più chiaro della vicenda bisognerà comunque attendere l’esito degli esami istologici e del quadro clinico della paziente. Sono otto le persone iscritte nel registro degli indagati dal pubblico ministero Carmen Ruggiero.

ospedaledigallipoli-4-7La mamma ha appreso, durante una cardiotocografia (un tipo di esame che si effettua durante la gravidanza e può risultare particolarmente utile nella sua fase conclusiva perché permette di tenere sotto controllo lo stato di salute del feto soprattutto in prossimità della data prevista per il parto), che il cuore del piccolo non batteva più.

E’ stato il personale del reparto di Ginecologia e Ostetricia dell’ospedale “Sacro Cuore”, dove la paziente era in cura, a comunicarle la terribile notizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un dramma che ha letteralmente sconvolto la vita della giovane coppia che deciso di presentare una denuncia con il proprio legale, l’avvocato Speranza Faenza, chiedendo che sia fatta chiarezza sulla vicenda. L’inchiesta giudiziaria dovrà stabilire se vi siano eventuali colpe o negligenze del personale medico tali da aver portato al decesso del feto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento