menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avanti e indietro da casa verso la villa comunale con la cocaina: arrestato

Luigi Saracino, 45enne, volto già noto alle forze dell'ordine, è finito in manette dopo un appostamento mirato dei carabinieri. Trovato con due dosi nelle tasche, in diversi punti della sua abitazione aveva nascosta altra droga

CUTROFIANO – Abita ad appena una decina di metri dalla villa comunale. Una posizione a dir poco strategica, secondo i carabinieri della stazione di Cutrofiano, che gli avrebbe permesso di andare avanti e indietro, quasi indisturbato, facendo provvigioni senza dover girare con molto stupefacente nelle tasche, aumentando così i rischi di vedersi scattare le manette ai polsi.

Tutte precauzioni inutili, però, perché Luigi Saracino, 45enne, nei guai c’è finito comunque. Volto già noto alle forze dell’ordine, l’uomo è stato sorpreso durante un appostamento mirato. Era già sospettato di vendere droga e per questo i militari hanno deciso di vederci più chiaro, osservandone i movimenti.    

E’ stato proprio l’andirivieni da casa e verso la villa a mettere in guardia i carabinieri. I suoi movimenti hanno fatto propendere per la decisione di sottoporto a un controllo. Perquisito, addosso aveva due dosi di cocaina. Ovviamente, i militari non sono fermati lì, ma hanno pensato bene di approfondire la perquisizione, estendendola alla sua abitazione. E le sorprese non sono mancate. In un locale chiuso a chiave, nel sottoscala, sono state scoperte altre due dosi della stessa sostanza e il materiale per il confezionamento.

Luigi Saracino CC Cutrofiano 05 03 2013-2Ma c’è di più. In una borsa frigo, nascosta dietro ad alcune suppellettili, c’erano il bilancino di precisione e, negli scomparti laterali, nascosti dietro una sorta di doppio fondo circa 10 grammi di hashish ed alcuni involucri di plastica già ritagliati. Sono quelli solitamente usati per creare bustine contenenti stupefacente.

Nel soggiorno, invece, all’interno di un armadio ponte-letto, e per la precisione nel vano porta biancheria, i carabinieri hanno trovato alte due dosi di marijuana e una decina di semi di canapa indiana. Nella camera da letto, all’interno di un comodino, c’era infine un borsello contenente altri 10 grammi di cocaina ed altre due dosi di marijuana. All’interno di un barattolo custodito su una mensola, 35 euro, in banconote di vario taglio che, finite sotto sequestro perché possibile provento di spaccio. Saracino è stato condotto presso a casa circondariale di Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento