Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Surbo

Avrebbe abusato e molestato per mesi la nipote 13enne, a processo 42enne

A dare avvio alle indagini la denuncia dei genitori della 13enne, allarmati dai comportamenti anomali palesati dalla ragazza

LECCE – Avrebbe abusato della nipote di appena 13anni, costringendola a subire molestie e violenze continue. L’uomo, un 42enne originario di Surbo, avrebbe anche costretto la giovane vittima a girare video che la ritraevano nuda per poi inviarli sul suo telefono cellulare. Una presunta storia di violenze e abusi sessuali consumati in ambito famigliare che ha portato al rinvio a giudizio dell’uomo con l’accusa di violenza sessuale aggravata, secondo quanto stabilito dal gup Carlo Cazzella. Il processo si aprirà il prossimo 26 ottobre dinanzi ai giudici della prima sezione collegiale.

A dare avvio alle indagini la denuncia dei genitori della 13enne, allarmati dai comportamenti anomali palesati dalla ragazza. Dopo aver squarciato il velo di paura e vergogna dietro cui si era trincerata la 13enne, la coppia è riuscita a far emergere l’amara verità. La presunta vittima ha poi confermato le molestie, che sarebbero avvenute per alcuni mesi, a metà del 2013. La coppia, assistita dall’avvocato Francesca Conte, si è costituita parte civile. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avrebbe abusato e molestato per mesi la nipote 13enne, a processo 42enne

LeccePrima è in caricamento