rotate-mobile
Cronaca Carmiano

Curioso avvicendamento al vertice della Brigata Folgore: cambio di guardia tra fratelli salentini

Nella mattinata di ieri, presso il Centro addestramento di paracadutismo di Pisa, la cerimonia di avvicendamento alla guida della Brigata paracadutisti Folgore tra il generale di Brigata Beniamino Vergori e il fratello, parigrado, Roberto Vergori

PISA – Da comandante a comandante. Da salentino a salentino. Da fratello a fratello. Il bizzarro avvicendamento riguarda infatti due generali dell’Esercito italiano di Carmiano: Beniamino e Roberto Vergori. Nella mattinata di ieri, presso il Centro addestramento di paracadutismo di Pisa, si è infatti tenuta la cerimonia di avvicendamento alla guida della Brigata paracadutisti Folgore tra il generale di Brigata Beniamino Vergori e il fratello, parigrado, Roberto Vergori.

Durante gli oltre due anni passati presso il comando, il generale Beniamino Vergori ha visto i paracadutisti della Folgore operare su molteplici fronti: dalle missioni fuori area in quasi tutti i teatri operativi dove sono impegnate le forze armate italiane, alla conduzione della delicatissima fase finale della Missione 'Resolute support' in Afghanistan, compresa l’operazione di evacuazione del personale italiano ed afgano.

I due generali di origini carmianesi, rispettivamente di 52 e 50 anni,  hanno anche un terzo fratello, sempre parà nella Folgore, il tenente colonnello Stefano Vergori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curioso avvicendamento al vertice della Brigata Folgore: cambio di guardia tra fratelli salentini

LeccePrima è in caricamento