rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Dopo gli accertamenti / Tricase

Oltre 800mila euro di compensi non dichiarati: nei guai un avvocato e un fisioterapista

Le verifiche da parte della guardia di finanza di Gallipoli e Tricase sui territori di competenza: i controlli hanno portato a scoprire i due professionisti risultati completamente sconosciuti al fisco italiano

GALLIPOLI/TRICASE – Professionisti completamente sconosciuti al fisco italiano con una maxi evasione che si aggira attorno agli 800mila euro: finiscono nella rete dei controlli della guardia di finanza un avvocato e un fisioterapista salentini.

Negli ultimi giorni, nell’ambito di specifici controlli tributari, i finanzieri della compagnia di Gallipoli hanno individuato un avvocato – titolare di uno studio legale - completamente sconosciuto al fisco in quanto il professionista, dagli accertamenti effettuati dalle fiamme gialle, è risultato evasore totale per gli anni d’imposta dal 2018 al 2023.

Un servizio analogo è stato eseguito dai colleghi della guardia di finanza della tenenza di Tricase che ha scoperto un fisioterapista, che esercitava la propria attività professionale completamente “in nero”, ovvero omettendo di dichiarare all’erario i compensi percepiti per le annualità dal 2017 al 2023.

Al termine dei riscontri e dei conseguenti controlli incrociati, i militari di Gallipoli e Tricase hanno ricostruito l’effettivo volume d’affari dei due professionisti, quantificando i compensi percepiti in nero in oltre 760mila euro per l’avvocato e circa 50mila euro per il fisioterapista.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 800mila euro di compensi non dichiarati: nei guai un avvocato e un fisioterapista

LeccePrima è in caricamento